Il primo inverno. La piccola era glaciale e l'inizio della modernità europea (1570-1700) PDF

Letterarioprimopiano.it Il primo inverno. La piccola era glaciale e l'inizio della modernità europea (1570-1700) Image
DESCRIZIONE

Siamo lieti di presentare il libro di Il primo inverno. La piccola era glaciale e l'inizio della modernità europea (1570-1700), scritto da Philipp Blom. Scaricate il libro di Il primo inverno. La piccola era glaciale e l'inizio della modernità europea (1570-1700) in formato PDF o in qualsiasi altro formato possibile su letterarioprimopiano.it.

E se fosse stata una piccola variazione di temperatura, quattro secoli or sono, a dare inizio alla modernità? Un entusiasmante affresco storico in cui si rispecchiano le sfide del presente. Quella che è stata definita la «piccola era glaciale», tra il 1570 e il 1700, vide le temperature abbassarsi con variazioni da tre a cinque gradi, dando avvio a una vera e propria «rivolta della natura» che sortì effetti devastanti sui raccolti. Philipp Blom dimostra la sorprendente correlazione tra questa circostanza e la nascita dell’Illuminismo, analizzando le ricadute culturali dello sconvolgimento climatico in Europa. Con un registro narrativo e appassionante, Blom costruisce un affresco in cui combina storia delle idee, della cultura materiale, delle scienze della natura, intorno a una suggestione di grande attualità: l’impatto che il cambiamento del clima produce sulla vita delle società. Così, l’avvento della piccola era glaciale diventa il punto di partenza per interrogare e mettere in relazione avvenimenti e discipline che concorrono alla formazione del mondo e del pensiero moderno. Attingendo ai racconti di testimoni diretti – tra cui Montaigne e Shakespeare – Blom riesce a proiettare il lettore nella realtà dei secoli xvi-xvii. La descrizione della vita delle comunità nel nuovo scenario ridisegnato dalla natura prende vita grazie alle affascinanti connessioni tra innovazioni nel campo della scienza, dell’economia, della tecnica e fenomeni artistici. Il capovolgimento della prospettiva operato da Blom riguarda infatti anche l’aspetto iconico: se abbiamo sempre guardato ai paesaggi invernali di Avercamp, Bruegel e altri come a rappresentazioni di un mondo in armonia con il susseguirsi delle stagioni, qui diventano ulteriori prove della catastrofe climatica. L’affresco di ghiaccio del lungo inverno europeo si rivela il pretesto per rileggere la storia da una prospettiva inedita.
SCARICARE LEGGI ONLINE
AUTORE
Philipp Blom
NOME DEL FILE
Il primo inverno. La piccola era glaciale e l'inizio della modernità europea (1570-1700).pdf
DIMENSIONE
10,44 MB

I suoi libri, variegate e appassionanti ricostruzioni di storia culturale tra Europa e Stati Uniti, sono tradotti e recensiti in tutto il mondo, e gli sono valsi numerosi riconoscimenti. Per Marsilio ha pubblicato, nel 2018, Il primo inverno. La piccola era glaciale e l'inizio della modernità europea (1570-1700) e, nel 2019, La

LIBRI CORRELATI

La regolazione per legge del contratto collettivo aziendale alla luce del sistema costituzionale
Dottor Neanderthal. Il colore morto della mezzanotte
Oriana Fallaci. Cercami dov'è il dolore
Storia drammatica d'Inghilterra. I conquistatori: 1066-1265
La media valle dell'Aterno. Castelli, monasteri, eremi, siti archeologici e borghi medievali
Torpedo 1936. Vol. 4: legge del tallone, La.
L' attenzione
L' agenda della luna 2020
Il catechismo del rivoluzionario. Bakunin e l'affare Necaev
Sciamanismo consapevole. L'amore è la vera magia
Streghe, briganti, diavoli e santi. Racconti e leggende del Lazio
Le dinamiche interpersonali delle emozioni. Verso una teoria integrativa delle emozioni come informazioni sociali
Quaderni di ricerca sull'artigianato (2019). Vol. 1
La nascita della tragedia
L' evoluzione della fisica
Contemporanea (2015). Vol. 3