Quaderni della procuratoria. Arte, storia, restauri della basilica di San Marco a Venezia (2010). Ediz. illustrata. Vol. 5 PDF

Letterarioprimopiano.it Quaderni della procuratoria. Arte, storia, restauri della basilica di San Marco a Venezia (2010). Ediz. illustrata. Vol. 5 Image
DESCRIZIONE

Siamo lieti di presentare il libro di Quaderni della procuratoria. Arte, storia, restauri della basilica di San Marco a Venezia (2010). Ediz. illustrata. Vol. 5, scritto da Richiesta inoltrata al Negozio. Scaricate il libro di Quaderni della procuratoria. Arte, storia, restauri della basilica di San Marco a Venezia (2010). Ediz. illustrata. Vol. 5 in formato PDF o in qualsiasi altro formato possibile su letterarioprimopiano.it.

Questo numero è dedicato a Ferdinando Ongania e la sua opera sulla basilica di San Marco, edita alla fine degli anni '80 del XIX secolo, in cui sono affiancati agli studi sulla storia e l'arte della basilica un amplissimo corredo illustrativo.
SCARICARE LEGGI ONLINE
AUTORE
Richiesta inoltrata al Negozio
NOME DEL FILE
Quaderni della procuratoria. Arte, storia, restauri della basilica di San Marco a Venezia (2010). Ediz. illustrata. Vol. 5.pdf
DIMENSIONE
2,39 MB

Compra Quaderni della procuratoria. Arte, storia, restauri della basilica di San Marco a Venezia (2010). Ediz. illustrata: 5. SPEDIZIONE GRATUITA su ordini idonei

LIBRI CORRELATI

Anatomia di un suicidio
Strutture in acciaio precompresso
Donne oceano di misteri
Coccodé
Nato in Sicilia
Aggressivi chimici
Una notte all'improvviso
L' ingegno e il potere. Disegno di un rapporto complesso, affascinante, inevitabile, attraverso i tempi e i protagonisti
Pier Giorgio Frassati. Il ragazzo delle otto beatitudini
Il senso del dolore. L'inverno del commissario Ricciardi letto da Paolo Cresta. Audiolibro
Codice Scorsese
M come Mandragora? I mitici sei
Kit 1514 posti Ministero del lavoro e delle politiche sociali, INL e INAIL. Prova preselettiva e scritta. Manuale completo-Costituzione ragionata-Codice amministrativo ragionato
Le ossa di Berdicev. La vita e il destino di Vasilij Grossman